Afma Genova Onlus

Vai ai contenuti
Associazione Famiglie Malati Alzheimer
 
Per contattarci:
SEGRETERIA: 345.3057155

ORARI: dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18
Martedì e Giovedì fino alle ore 17

Qui a AFMA Genova siamo felici presentarti un nuovo modo di sostenerci e aiutarci a raccogliere fondi!
Da adesso puoi sostenere AFMA Genova in un modo nuovo e gratuito. Iscriviti  a Helpfreely.org e acquista in uno dei 400 negozi online convenzionati  (tra cui AliExpress, Zooplus, eBay e Booking.com): una parte di ciò che spendi verrà devoluta automaticamente alla nostra organizzazione, senza nessun costo aggiuntivo per te!  AFMA Genova conta sul tuo aiuto.
Inizia oggi, visita:
 http://helpfree.ly/j40247
 Se vuoi saperne di più su Helpfreely.org:
 http://https://www.helpfreely.org/how-it-works/
Grazie per il tuo sostegno!


Cinquepermille
                         
In  questi giorni tutti riceviamo richieste di attribuzione del 5 per mille  al volontariato : è quella "meravigliosa invenzione" che ci permette di  aiutare gli altri anche quando abbiamo poco per noi.  
Le  Associazioni di volontariato sul territorio sono moltissime, e   costituiscono una grande ricchezza per tutti, integrando col loro  operato quello che le istituzioni non possono dare.  
 
La  nostra associazione, fondata il 22 Gennaio 2007, dal novembre 2008  ha  aperto a Villa Bickley, a Cornigliano L., il "Caffè Le Panchine nel  Parco",  dove i malati di Alzheimer possono trascorrere due pomeriggi la   settimana in serenità, sperimentando varie e divertenti attività tese a  stimolare e preservare le capacità residue, seguiti dai nostri  volontari  e da operatori specializzati, mentre i famigliari che li  accompagnano  possono scambiarsi esperienze, ottenere informazioni, e  usufruire anche  del supporto periodico di una Psicologa, il tutto  gratuitamente.  
Nello stesso anno di fondazione abbiamo  ottenuto l'approvazione di un  nostro progetto per l'apertura di un  Centro Diurno all'avanguardia,  dedicato esclusivamente ai malati di  Alzheimer e al sostegno delle loro  famiglie. Il Comune ci ha assegnato i  locali di Villa Viganego a Sestri Ponente,  ma I fondi europei  stanziati hanno coperto solo la ristrutturazione e  l'adattamento dei  locali. Dobbiamo provvedere agli arredi e alle attrezzature necessarie.  
 
Siamo  tutti volontari, e tutti abbiamo, o abbiamo avuto, famigliari colpiti  dalla terribile malattia che sconvolge le famiglie, non a caso definite  "la seconda vittima dell'alzheimer", cerchiamo quindi di evitare agli  altri le  terribile esperienze vissute in prima persona, e di sostenerli   nell'affrontare questo calvario.  
 
Per tutto questo anche  noi chiediamo il Vostro "5 per mille": se non  avete già deciso come  destinarlo, pensateci: questa malattia è sempre  più diffusa (sono circa  700,000 in Italia i malati) e nella vostra  cerchia di conoscenze c'è  senz'altro qualcuno che ha affrontato o sta  affrontando questa  tragedia.  
 
AIUTATECI AD AIUTARLI!
Potete  farlo così: sia che presentiate il CUD (in questo caso sul  modello  integrativo che lo accompagna), il 730 o il Modello Unico, nel  riquadro  indicante "Sostegno del volontariato e delle altre  organizzazioni non  lucrative di utilità sociale......." apponete la Vostra firma e il  codice fiscale (non il nome) dell'Associazione:

95108370107

 Il modello integrativo CUD va consegnato in busta chiusa a una banca o a   un ufficio postale, a un CAF, a un commercialista. Il mod 730 va  consegnato in busta chiusa al datore di lavoro o al CAF  cui si rivolge.  Il mod. unico va consegnato in busta chiusa al professionista cui ci si   rivolge o direttamente per via telematica per coloro che presentano il   modello attraverso il servizio internet.



Incontro "Alzheimer e Demenze":
perchè tutelarsi per la non autosufficienza

Giovedì 23 Maggio dalle ore 15 alle ore 17.00
Aperto a tutta la cittadinanza



OPEN DAY: incontro con il centro Alzheimer:

E' un'occasione per tutta la cittadinanza di incontrarci di persona e testare, vivere e vedere con i propri occhi la realtà di un centro diurno per malati di Alzheimer, la realtà del Centro Diurno Arcobaleno.
Venerdì 7 giugno, dalle 9.00 alle 19.00 in Via Merano 3 a Genova Sestri Ponente.
Come sempre, vi aspettiamo numerosissimi!




AFMA Genova ONLUS organizza una serie di incontri di mutuo aiuto dedicati a chi si prende cura dei malati di Alzheimer.
I famigliari che li assistono sanno bene che uno dei grossi problemi della malattia è l'isolamento che ne deriva, dovuto spesso al pudore di mostrare agli altri la decadenza del proprio caro, un senso di "vergogna", quasi che la malattia diventi una "colpa" da nascondere.
Il gruppo di MUTUO AIUTO serve ad esprimere le proprie sensazioni, a condividerle, ad ascoltare ciò che provano coloro che vivono la stessa esperienza, e a conoscere nuovi modi di affrontare i  problemi della malattia.
Gli incontri si svolgeranno il sabato mattina dalle 09,30 alle 11,30 con cadenza quindicinale, presso la sede di AFMA, a Sestri Ponente, Via Vado 16A (cancello).
Per ulteriori informazioni e richieste di iscrizione vi preghiamo di contattare la nostra segreteria  al N° 345-3057155.




COMUNICATO:
Dopo la collaborazione con figure professionali di diversi indirizzi, provenienti dall'Università di Genova, dall'Università Cattolica Sacro Cuore di Milano, dalle Università di Savona e Torino, è ora la volta di una laureata  che si specializzerà in Teoria e Pratica di Terapeutica Artistica all'Accademia di Brera di Milano.
Si è proposta come volontaria per svolgere un progetto di laboratorio artistico-terapeutico, in collaborazione col Pittore Lorenzo Massobrio, che da tempo collabora con la nostra associazione come volontario, a favore degli ospiti del nostro Centro Arcobaleno.
L'accoglienza e l'apertura nei confronti di tutti è sempre stata una nostra caratteristica, siamo quindi orgogliosi che la nostra associazione, con l'Alzheimer Cafè  e il Centro Arcobaleno, rappresenti per tanti terapeuti e laureandi un punto di riferimento, offrendo un ambiente favorevole allo svolgimento di ricerche sugli aspetti sanitari e sociali della malattia di Alzheimer, che coinvolge tante famiglie.



Ciao amico
       
"Ciao Amico.
Fermati un secondo e ascoltami per favore.
Non ci conosciamo ma mi presento subito: sono uno dei 700.000 malati di Alzheimer che vive in Italia.
Come te sono una persona "normale>" ma con un problama; il mio modo  di vedere le cose e vivere la vita è cambiato: tutto intorno a me è  confusione.
A volte non ricordo il mio nome, non riconosco i miei cari e non ricordo la strada per tornare a casa.
Trovo difficoltà ad allacciarmi le scarpe, ad abbottonarmi la camicia e  ad esprimermi, tanto che, quando ho bisogno di qualcosa, i miei familiari deono scervellarsi per comprendermi.
In parole povere la mia testa è come una biblioteca dove i libri non sono più al loro posto e lo schedario è sottosopra..."
LABORATORI AFMA 2019
CALENDARIO













E' con grande onore che abbiamo il consenso di pubblicare la tesi  di laurea della Dott.ssa Vanessa Ascoli, che tratta del nostro progetto e  del nostro Centro Alzheimer.
 
Approfittiamo per ringraziarla e invitiamo tutti a leggere copia del  TESTO.
Torna ai contenuti