Sportello_sociosanitario - AFMA Genova ONLUS

AFMA Genova ONLUS
Vai ai contenuti
Che cos’è lo Sportello psico-sociale?
È un servizio gratuito che si configura come luogo di ascolto e di rispetto per la privacy della persona. Fornisce servizi di Consulenza, Orientamento e Sostegno sociale e psicologico.

A chi è rivolto?
Lo sportello si rivolge ai familiari e/o caregiver che si prendono cura di persone affette da ogni tipo di demenza.
Offre altresì 2-3 colloqui gratuiti di conoscenza e di orientamento per i cittadini che necessitano di uno spazio di ascolto per problematiche non direttamente connesse alle demenze. (con eventuale successiva presa in carico)
Di cosa si occupa?
Accogliere la richiesta di aiuto valutando il percorso più idoneo alla gestione della problematica presentata.

SPORTELLO SOCIALE
L’assistente sociale fornisce supporto alle famiglie/caregiver in materia di avvio pratiche socio-assistenziali, tutela giuridica del malato e gestione quotidiana della persona a domicilio. Può inoltre indirizzare le famiglie/caregiver verso i servizi e gli enti specializzati che si occupano di demenze:
●     per la diagnosi
●     per l’istituzionalizzazione: Nuclei Alzheimer e Residenze Sanitarie Assistenziali
●     per i ricoveri di sollievo e il sostegno nella cura domiciliare: Centri Diurni Integrati e Assistenza Domiciliare.

SPORTELLO PSICOLOGICO
La psicologa accompagna la persona nel difficile percorso di gestione emotiva della patologia che colpisce il proprio caro, fornendo informazioni riguardo le caratteristiche della malattia e consigli pratici per l’assistenza e la relazione da mantenere con il malato.

Attività garantite
❖    Incontri individuali
❖    Incontri di gruppo e di auto mutuo aiuto
❖    Incontri su tematiche specifiche
❖    Cafè Alzheimer
❖    Prevenzione e stimolazione cognitiva di gruppo
❖    Ricerca e selezione assistenti familiari/badanti qualificati

Come accedere allo sportello
Lo sportello si articola in colloqui della durata di 50 minuti, previo appuntamento telefonico.
AFMA Genova ONLUS, Via Vado 16A 2° piano - 16154 Sestri Ponente.

Dott.ssa Angela Nuzzo - PSICOLOGA n° 3202735083
Dott.ssa Eleonora Carbone - ASSISTENTE SOCIALE n° 3466668184
Il Comitato Scientifico è un organo consultivo e di appoggio al Consiglio Direttivo che ha compito di fare proposte e di esprimere pareri su tutte le potenziali iniziative inerenti lo studio, la ricerca e l’assistenza delle persone con la malattia di Alzheimer o altre patologie degenerative che in qualche misura coinvolgono l’Associazione in quanto tale.
Rappresenta inoltre un’interfaccia dell’Associazione nei confronti del mondo scientifico accademico.
 
Cosa fa un comitato scientifico?
I membri del Comitato scientifico si riuniscono periodicamente per discutere insieme quali siano le iniziative più opportune e più concrete da prendere per promuovere la ricerca e migliorare l’assistenza delle persone con demenza in Italia. Sarà compito dei membri del Comitato Scientifico mantenere tra i propri interessi scientifici prioritari la malattia di Alzheimer sia in termini di aggiornamento sia di attività clinica e di ricerca.
Queste persone inoltre saranno disponibili ciascuno per la sua area di competenza, a rispondere e/o farsi carico direttamente di quesiti specifici da parte delle famiglie e/o di professionisti.
Un ulteriore ruolo importante dei membri del Comitato Scientifico sarà quello di immaginare e realizzare, in stretta sintonia con il Consiglio Direttivo, tutte le iniziative formative e divulgative (Congressi, Convegni, ecc…) in ambito scientifico che l’Associazione riterrà opportuno programmare ed attivare e si impegnano a parteciparvi attivamente.
Da chi è composto il Comitato Scientifico?

I Comitato Scientifico, i cui membri sono nominati dal Consiglio Direttivo, è composto da figure professionali che abbiano esperienza e competenza, in ambito clinico e/o di ricerca, con persone con diagnosi di Demenza:

Agnese Alessandra, Arteterapeuta e Art Psychotherapist – duendes@libero.it;
Armani Ugo, Direttore Sanitario Centro Diurno Arcobaleno, Ematologo Geriatra e Internista - ugoarmani@tin.it
Bandini Fabio, Direttore della Struttura Complessa di Neurologia dell’Ospedale San Paolo di Savona – f.bandini@asl2.liguria.it;
Baroli Sara, Operatore Socio-Sanitario – baroli.sara@libero.it;
Bianchi Claudia, Coadiutore Amministrativo Esperto, attualmente in distacco presso l’Azienda Ligure Sanitaria della Regione Liguria – claudia.bianchi@regione.liguria.it;
Berra Carlotta, Psichiatra presso ASL 3 Genovese Ospedale Villa Scassi - carlotta.berra@asl3.liguria.it
Carbone Eleonora, Assistente Sociale - eleonora.carbone28@gmail.com;
Gaggero Fulvia, Consulente del lavoro - fulviagaggero@gmail.com;
Ivaldi Claudio, Geriatra e Coordinatore CDCD ASL 3 di Genova - claudio.ivaldi@asl3.liguria.it;
Mazzella Luca, Neurologo presso CDCD Ponente Ospedale PA Micone - ASL 3 Genovese - luca.mazzella@gmail.com;
Mannucci Armando, Medico Legale – armandomannucci@gmail.com;
Nicoscia Barbara, Avvocato – barbara.nicoscia@gmail.com;
Nuzzo Angela, Psicologa in ambito clinico e neuropsicologico e specializzanda in Psicoterapia cognitivo e cognitivo-comportamentale presso “Studi Cognitivi” di Genova – ang.nuzzo@hotmail.it.
Palummeri Ernesto, Geriatra, Coordinatore della rete regionale ligure delle Demenze e Coordinatore della ricerca e della formazione sull’invecchiamento e la fragilità presso l’Ospedale Galliera - palummeri@libero.it;
Paparella Fabio, Fisioterapista - fabio.paparella87@gmail.com;
Paparella Silvia, Logopedista - sissipul85@libero.it;
Rapallo Irene, Psicologa Psicoterapeuta presso il Centro Diurno Arcobaleno – rapallo.irene@gmail.com;
Rapetti Ennio, Odontoiatra - ennio.rapetti@gmail.com;
Tacchino Valeria, Responsabile servizi infermieristici presso Nuova Assistenza Soc. Coop. Sociale ONLUS – vale.tac87@yahoo.com;

Torna ai contenuti